Il miglior modo per votare Giuliano BESSONE Sindaco e MoVimento 5 stelle!

Si vota Domenica 11 Giugno dalle 7.00 alle ore 23.00. L’eventuale ballottaggio si svolgerà domenica 25 giugno. Gli elettori dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale.

Come si vota? Ci sono 3 diverse tipologie. Qui trovate un’ottima “guida al voto” redatta da L’Unione Monregalese.

Il modo migliore per votare per votare Giuliano Bessone e il MoVimento 5 stelle è tracciare una X su GIULIANO BESSONE, una X sul SIMBOLO e, se si desidera, scrivere una o due preferenze tra i nostri candidati Consiglieri Comunali. (IMPORTANTE se si esprimono due preferenze, devono essere di diverso genere: una femmina e un maschio)

Politiche giovanili – Programma del MoVimento 5 stelle Mondovi’

Politiche giovanili

Occorre investire sui giovani risorse concrete ed attenzioni, volte a “formare” cittadini consapevoli, attenti alla città, solidali e con un forte senso di appartenenza.

Per dare concretezza alla premessa il comune dovrà quindi:

interagire periodicamente con scuole ed associazioni sportive, ascoltando i giovani e le loro famiglie;

  • ripensare a luoghi di aggregazione dove i ragazzi possano ritrovarsi;
  • potenziare l’Informagiovani, poiché il suo ruolo dev’essere primario nell’aiutare la formazione di nuove realtà associative giovanili;
  • ricercare collaborazioni per l’organizzazione di spettacoli/attività ricreative mirati ad un pubblico giovane;
  • promuovere il servizio civile europeo, nazionale e comunale;
  • istituire il Laboratorio delle Idee per sviluppare senso civico nei più giovani (studenti scuola media) e il Consiglio Comunale dei Giovani (studenti delle superiori) per iniziare a coinvolgerli nella vita politica cittadina;
  • inserire il bilancio partecipativo per i giovani;
  • studiare un sistema di locazione agevolata di locali comunali in disuso per nuove attività, imprese e negozi aperti da giovani;
  • studiare formule di garanzia comunale sui mutui e sui finanziamenti alle giovani imprese innovative;
  • agevolare la creazione di una web radio locale che funga da sottofondo musicale agli eventi cittadini ed attraverso la quale i giovani possano far sentire la loro voce;
  • istituire una campagna contro il fumo diretta ai giovani.

 

Clicca qui per tornare alla macro capitolo 4 “Cittadinanza, diritti e doveri”

Clicca qui per tornare alla pagina iniziale del programma

Area della Gestione Pubblica – Programma del MoVimento 5 stelle Mondovi’

GESTIONE: la macchina e la gestione pubblica

Trasparenza, semplicità, partecipazione e connettività saranno le basi sulle quali si svolgerà il lavoro del comune.

DEMOCRAZIA DIRETTA, PARTECIPAZIONE E TRASPARENZA

La trasparenza è il punto fondamentale per una nuova politica partecipata a servizio dei cittadini. Il sito istituzionale del comune sarà la finestra attraverso la quale i cittadini potranno vedere come sono gestite le risorse. A tale scopo occorre:

  • istituire pagina/account del comune nei social più utilizzati per comunicare l’attività svolta;
  • utilizzare tutti i canali di comunicazione per contattare l’amministrazione, produrre dei video che in maniera semplificata ed intuitiva spieghino ai cittadini le tematiche da affrontare;
  • introdurre referendum comunali per i progetti urbanistici di notevole rilievo e, previa raccolta firme, referendum propositivi/deliberativi senza quorum;
  • adottare il metodo del bilancio partecipativo per almeno il 5% del bilancio;
  • promuovere i consigli circoscrizionali volontari eletti dai residenti;
  • istituire il Consiglio Comunale dei Giovani, per coinvolgere i giovani nella vita politica comunale;
  • nell’ambito della connettività elaborare un software che permetta ai cittadini di segnalare problemi e di seguirne l’iter risolutivo via internet.

RISORSE UMANE

Il personale comunale è una risorsa indispensabile al pari dell’organo politico. Nel tentativo di facilitarne il compito si intende procedere con:

  • sistemi “premianti” per i dipendenti e gli uffici più meritevoli e corresponsione a data certa;
  • diffusione del telelavoro, ove possibile;
  • miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza dell’operato dei dipendenti comunali anche attraverso la frequentazione di corsi di formazione;
  • maggior coinvolgimento dei dipendenti nelle scelte interne;
  • istituzione della figura del “cacciatore di bandi” per dare al comune quelle risorse necessarie per lo sviluppo della città.

SICUREZZA

Il problema non si risolve cercando di individuare “capri espiatori” ma con una lotta reale ed efficace alla corruzione, al malaffare, al clientelismo, alla criminalità organizzata e alla micro-criminalità. Occorrerà agire sull’origine del disagio sociale. Gli strumenti a disposizione del comune sono limitati, ma proveremo ad agire attraverso:

  • valorizzazione del tavolo di coordinamento sull’ordine pubblico (con questura, forze dell’ordine, ecc.);
  • introduzione della figura del vigile di quartiere;
  • controllo circa la funzionalità delle colonnine SOS;
  • implementazione di moderni sistemi di messaggistica istantanea in caso di eventi criminosi o di calamità che possono mettere a repentaglio l’incolumità dei cittadini.

 

Clicca qui per tornare alla pagina iniziale del programma

Attività produttive ed artigianato – Programma del MoVimento 5 stelle Mondovi’

Attività produttive ed artigianato

È sotto gli occhi di tutti che le attività produttive stiano vivendo un momento di difficoltà senza precedenti negli ultimi anni. Particolarmente penalizzate, in tale contesto, sono le piccole e medie imprese, che tradizionalmente costituiscono il tessuto produttivo-imprenditoriale dell’economia locale. A loro tutela proponiamo le seguenti iniziative:

  • sportello per accesso al micro-credito;
  • stop alla costruzione di nuovi centri commerciali;
  • promozione di un’economia etica e solidale all’interno del territorio, con particolare attenzione alle realtà che adottino la filiera corta;
  • sarà rafforzata l’assistenza del personale comunale competente nel reperire fondi agevolati per lo sviluppo d’impresa;
  • ridurre la burocrazia nelle procedure amministrative rivolte alle imprese, agli artigiani ed ai commercianti.

 

Clicca qui per tornare al macro-capitolo 2 – Sviluppo

Clicca qui per tornare alla pagina iniziale del programma

Turismo e manifestazioni – Programma del MoVimento 5 stelle Mondovi’

Turismo e manifestazioni

TURISMO “SLOW”

L’obiettivo è quello di sviluppare movimento su tutto il territorio e raccogliere un flusso di visitatori continuo ma contenuto. L’ambito d’azione dovrà essere l’intera città, le frazioni e i comuni limitrofi.

Monitoraggio flussi turistici, necessario per correggere le scelte prese nella direzione indicata dall’analisi costante dei dati. I documenti saranno pubblici e consultabili. Possibili strade di realizzazione: bando per l’affidamento del monitoraggio, costituzione di un apposito ufficio comunale, accordi con esercizi turistici e commerciali per coordinamento commercio-turismo, sgravi fiscali per gli aderenti virtuosi (per es. rifiuti/occupazione suolo pubblico);

MIGLIOR COMUNICAZIONE: VENDERE IL “PRODOTTO” MONDOVI’

  • determinazione del simbolo della città;
  •  aggiornamento del sito e della pagina social istituzionale, sviluppo di un’APP composta da una parte statica descrittiva rivolta a cittadini e turisti (es: mappatura itinerari, monumenti, impianti sportivi, servizi pubblici, ecc) e da una parte dinamica a filo diretto con gli utenti (es. prenotazioni, avvisi, novità, eventi privati, curiosità ed altri elementi in continuo aggiornamento);
  •  realizzazione di segnaletica “turistica”: monumentale, museale, paesaggistica, relativa agli impianti sportivi, ai servizi e d’ingresso alla città.
  • Possibili strade di realizzazione simbolo e segnaletica: contest in collaborazione con artisti locali, studenti e associazioni artistiche territoriali, bando con linee guida del contest per professionisti del settore senza limite territoriale.
  • Possibili strade di realizzazione programma e strategia di comunicazione: contest studenti informatica (progetto alternanza scuola lavoro Ministero Istruzione), bando con linee guida del contest per professionisti del settore senza limite territoriale;
  • mappatura delle risorse artistiche dei rioni e delle frazioni e censimento delle presenze omogenee cittadine (per esempio meridiane, cappelle, ecc…). Il fine è quello di studiare itinerari di visita tematici, coordinandosi con le attrazioni territoriali e offrendo al turista pacchetti organizzati di visite;
  • programma di collaborazione con il territorio extra comunale su argomenti e progetti turistici condivisi;
  • pubblicazione di guide coerenti con il programma turistico, pubblicazioni storiche e fotografiche;
  • programma di mostre temporanee, inserito nei contesti museali permanenti esistenti;
  • arte diffusa. Arte temporanea e non, lungo le vie di massima fruizione ma anche di minima;
  • studio e approfondimenti volti al recupero dei vicoli e della città sotterranea;
  • introduzione del regolamento dei beni comuni per la tutela, la manutenzione, la pulizia di edifici e spazi pubblici a cura del cittadino;
  • appoggio e sostegno all’iniziativa privata e associativa volta alla promozione del territorio

TURISMO “FAST”

Con turismo “fast” si identificano gli eventi tematici di durata limitata nel tempo, che si concentrano su di una porzione ben delimitata del territorio e che prevedono flussi elevati di visitatori.

EVENTI E MANIFESTAZIONI

Nel programma di comunicazione si inserirà la calendarizzazione eventi e manifestazioni.

Esempio di calendarizzazione annuale, sulla base dell’esistente:

  1. Raduno Internazionale Aerostatico dell’Epifania.
  2. Carlevè ‘d Mondvì.
  3. Fiera di Primavera. Con integrazione dell’Ecofiera sul tema “risparmio energetico e eco-compatibilità”, corredato di esposizioni, conferenze e laboratori dedicati a tutte le età.
  4. Festival nazionale degli esempi virtuosi in collaborazione con la l’Associazione dei Comuni Virtuosi.
  5. Mondovisioni musica e cabaret.
  6. Concerti e rappresentazioni dei gruppi artistici monregalesi settimanali open air al parco Europa e in piazza Ellero in alternanza, tra giugno e agosto.
  7. Peccati di Gola.
  8. Calendario delle “feste” rionali, e in conclusione ad esse la “festa della città”, per implementare l’unicità e la vocazione di ogni rione.

Verrà scelto un evento trainante che sarà quello maggiormente vicino al simbolo e sul quale si lavorerà in modo costante per tutto l’anno

In aggiunta alle manifestazioni in calendario, si cercherà di animare la città coinvolgendo e stimolando gli artisti monregalesi attraverso la:

CULTURA LOCALE & MANIFESTAZIONI

  • Promozione di laboratori e locali ad uso artistico (es: teatro, pittura, scultura, musica, sale prova, atelier);
  • Promozione di eventi per la vendita delle opere e creazione di zone “SIAE free” per le esibizioni di strada;
  • Promozione dei sentieri delle colline monregalesi in collaborazione con agriturismi, B&B e aziende agricole;
  • Promozione di mercatini tematici e del baratto (libri scolastici, altro) e promozione di “biblioteche” dei giocattoli e degli oggetti in genere (chi non usa più o usa poco un bene, lo mette a disposizione delle comunità).

APPROFONDIMENTI

Particolare impulso si vorrà dare all’arte diffusa. Passeggiare ed essere attratti da oggetti che non siano solo case o rotonde, è un modo per rendere gradevole e vivibile la città. Non è una novità, anche nel mondo antico, in modi e tempi diversi, la funzione dell’arte era la stessa: più le opere pubbliche erano maestose e belle, maggiore era il prestigio della città. Dagli anni Settanta in poi, l’arte pubblica si staccò dalla concezione di monumento e piedistallo, per diventare “site specific”, ovvero incominciò a studiarsi appositamente per il luogo in cui sarebbe stata posta, perdendo quell’antica valenza celebrativa e diventando strettamente comunicativa di sé stessa.

 

Clicca qui per tornare al macro-capitolo 2 – Sviluppo

Clicca qui per tornare alla pagina iniziale del programma