Siamo dei sovversivi. Evviva la democrazia.

[…] ed è proprio il suo agire e quello del suo Movimento che richiama toni ed atteggiamenti sovversivi nei confronti della democrazia e delle regole di questo paese.

Il Sindaco Stefano Viglione durante l’ultimo Consiglio Comunale, mi ha accusato di essere un sovversivo dell’ordine democratico e di << prediligere l’uso dell’inquisiszione come metodo e come denuncia fine a se stessa>>.

Tutto questo perchè ho posto dei dubbi e delle considerazioni dettagliate in merito alla Variante parziale al PRGC n.19 col fine ultimo di salvaguardare il Comune ed il Consiglio Comunale.

Inoltre il Sindaco ha fatto questo intervento (per denunziare il mio comportamento “contro la democrazia e e le regole”) infrangendo il Regolamento del Consiglio Comunale! Infatti in seguito alle dichiarazioni di voto (e quindi a discussione chiusa) non sono più ammessi interventi (art.42 e 48).

PS: Se mettere in discussione, con motivate argomentazioni, le decisioni del potere è sovversivo, allora sì, siamo dei sovversivi! (degli strani sovversivi che, per citarne una, fanno di tutto pur di salvare la Costituzione)

PPS: Ricordo inoltre al sindaco dal fresco doppio incarico, amministrativo e politico, che Lei è Commissario Provinciale di un partito che istiga alla guerra civile per salvare un frodatore fiscale, che il suddetto frodatore fiscale ne è il capo assoluto, che non vuole rispettare le leggi che loro stessi hanno votato (primo firmatorio il vostro segretario nazionale Angelino Alfano), che ha tra i fondatori il mediatore di Cosa Nostra e che ha come mantra la “depenalizzazione” e le leggi “ad personam”.

Chi vuole sovvertire e non rispettare la democrazia e le regole siete voi!

Federico Costamagna

Untitled-3

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *