Proposta di modifica del Regolamento del Consiglio comunale

Nel prossimo Consiglio comunale sarà discussa una proposta di modifica del regolamento del Consiglio stesso, presentata dal sottoscritto. La proposta chiede di modificare l’articolo che disciplina la possibilità di presentare mozioni da parte dei consiglieri comunali permettendo che questo possa essere fatto da parte di un singolo consigliere (ad oggi invece sono richieste le firme di almeno 3 consiglieri).

Perchè riteniamo sia necessaria questa modifica? Per tre ragioni principali:

– Il Consiglio comunale rappresenta la collettività comunale ed è organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo, la mozione è lo strumento a disposizione dei consiglieri per indirizzare le scelte dell’amministrazione, pertanto deve essere uno strumento garantito a tutti i singoli consiglieri.

– Il Consiglio comunale è suddiviso in gruppi consiliari che possono essere composti anche da un solo consigliere: a Mondovì è il caso dell’UDC, della Lega Nord, del Consigliere Bovetti e del MoVimento 5 stelle. A ciascun gruppo deve essere reso possibile lo svolgimento del mandato di indirizzo e controllo all’interno del Consiglio, anche ai gruppi formati da un singolo consigliere.

– Lo Statuto comunale, lo stesso Regolamento del Consiglio comunale e il T.U.E.L. (Testo unico degli Enti Locali) riconoscono che ciascun Consigliere comunale è rappresentante dell’intera comunità, impedire quindi ad uno di essi di poter svolgere appieno il suo mandato significa ledere un diritto di tutti i cittadini.

Lanciamo quindi un appello a tutti i consiglieri ed in particolare al Presidente del Consiglio, Ignazio Aimo ed al Sindaco, Stefano Viglione, affinchè il Consiglio comunale approvi questa necessaria proposta di modifica che permetterà a tutta la comunità monregalese di potersi esprimere pienamente  attraverso la sua assemblea elettiva e rappresentativa, il Consiglio comunale.

Federico Costamagna, Consigliere Comunale per MoVimento 5 stelle Mondovì

DOWNLOAD PROPOSTA DI MODIFICA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *