Il programma M5S per Mondovì 2017-2022 con Giuliano Bessone Sindaco

MONDOVI’ ED IL SUO FUTURO: #SOSTENIAMOCI

Dipenderà da noi. Monregalesi, tutti.

Promuovere la città e donarle nuovo slancio in modo che possa competere con le città vicine e diventare “appetibile” significa creare movimento e quindi ritorno commerciale. L’obiettivo può essere raggiunto solo se l’intera comunità sarà disposta a concorrere, ad essere parte attiva, nella progettazione di una città viva e vivibile.

La premessa metodologica, partendo da “cosa” dovrà diventare il consiglio comunale, è chiara.

Nella Mondovì che abbiamo in mente si punterà quindi sulla trasparenza nelle procedure e sulla gestione economica.

Questo si rifletterà su un’amministrazione della cosa pubblica che mira ad eliminare rapporti potenzialmente clientelari attraverso:

  • nomine e bandi sospesi negli ultimi sei mesi dell’amministrazione (“semestre bianco”);
  • la partecipazione e la cittadinanza attiva;
  • la valorizzazione delle idee dei cittadini nell’espressione di quelli che – secondo loro – sono i bisogni principali della città, coinvolgendoli nella ricerca di soluzioni e monitorando il loro grado di soddisfazione rispetto alle strategie dell’amministrazione;
  • la rivalutazione del patrimonio artistico e paesaggistico, promuovendo le eccellenze e le chicche da scoprire, ma anche sostenendo fortemente le associazioni culturali del territorio – con particolare attenzione ai giovani – affinché producano una cultura non di consumo ma costruttiva, attraverso una progettazione integrata.

Si vuole proporre Mondovì come una città che valorizzi la tradizione dal punto di vista della cultura e della produzione economica ma che si proietti verso il futuro cercando modalità di comunicazione immediate e digitalizzate.

In estrema sintesi, la vocazione di Mondovì dovrà essere l’apertura al cambiamento.

Le soluzioni si trovano nelle cose semplici, spesso basta prendere da esempio quanto già funziona intorno a noi.

Molte volte – come declinerà il programma che segue – problemi e soluzioni si intrecciano: per questa ragione il programma non sarà a compartimenti stagni ed a volte alcuni temi e progetti saranno toccati in più capitoli: ad esempio se si riordina la zona industriale (Z.I.) si incentiva indirettamente l’occupazione, se si promuove con lo sport la città in giro per l’Italia si fa da volano per il turismo e quindi per l’economia locale. Eccetera.

IL PROGRAMMA: 4 MACRO-CAPITOLI

I quattro macro capitoli sono una mera suddivisione fisica per aiutare nella lettura. I capitoli che seguono parlano della Mondovì che vorremmo disegnare, di come la Mondovì dei prossimi mesi ed anni a venire si dovrà sostentare, di come dovrà essere gestita ed amministrata, rivolgendosi a coloro per cui questo programma è stato redatto, i monregalesi. In questo programma abbiamo pensato a tutti, un programma che non può e non vuole essere omnicomprensivo di tutto ciò che si vorrebbe fare per la propria città, potrà sembrare “lacunoso” in talune parti, perché quello che si è voluto fare NON è stato redigere un elenco di “buoni propositi”, bensì evidenziare i temi che più ci stanno a cuore, le idee che riteniamo innovative, le problematiche principali della città a cui dare una soluzione e soprattutto punti di programma che possono REALMENTE essere messi in pratica.

I 4 macro-capitoli (clicca sul titolo per aprirli):

  1. PROGETTUALITA’: urbanistica, lavori pubblici, verde pubblico, trasporti e ambiente;
  2. SVILUPPO: attivita’ economiche, commercio, agricoltura, turismo e manifestazioni;
  3. GESTIONE: la macchina e la gestione pubblica;
  4. CITTADINANZA DIRITTI E DOVERI dell’essere parte di una comunità: politiche giovanili, politiche sociali, sport, integrazione e multiculturalita´, benessere e tempo libero.

QUI potete scaricare il nostro programma in formato .pdf

 

P.S. Nel caso non avessimo pensato a qualcosa, varrà quanto scritto in premessa, qualora dovessimo governare la città: spazio alle idee altrui, se in linea con i principi e le idee del M5S.