Libera Mondovì 2012?!? Vicina ad ASCOM e Ballauri?!?

Mondovì – Nuovamente, poco prima di Natale, gli amici di “Libera Mondovì presidio Gelsomina Verde”, quelli di Don Ciotti, per intenderci, sono tornati a fare un distinguo tra loro e la Libera di Ballauri…

Riportiamo di seguito il nostro umile pensiero in merito che era stato pubblicato a suo tempo da Provincia Granda:

Da quanto letto in un periodico locale apprendiamo con un qual certo interesse della nascita di una nuova associazione, Libera Mondovì 2012, che si prefigge di presentare una lista civica alle prossime elezioni comunali di Mondovì.

L’interesse viene in primis destato già dal nome stesso dell’Associazione che sa tanto di un tentativo di plagio, di cui noi MoVimentisti siamo ormai esperti in quanto vittime a nostra volta, per il quale esprimiamo la nostra simpatia e solidarietà alla vera Libera di Mondovì, quella dei ragazzi di Don Ciotti.

Ma per due voti in più, si sa, quando le mire sono solo rivolte alla poltrona, non si guarda in faccia nessuno, nemmeno Don Ciotti.

Poltrone…si, perché, in secondo luogo, si apprende che l’Associazione in questione parrebbe essere vicina all’attuale presidente della CONFCOMMERCIO – ASCOM locale che allo stesso tempo è anche membro del Consiglio Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo (della quale è stato anche Vice Presidente dal 2006 al 2011) e presidente del GAL Mongioie; personaggio che ha altresì ricoperto in passato il ruolo di Presidente di ACEM (al quale dobbiamo un grazie per le recente stangata abbattutasi sui monregalesi per la tassa rifiuti), il ruolo di Consigliere ed Assessore al Comune di Mondovì (per due mandati), il ruolo di Consigliere Provinciale ed addirittura quello di Presidente del Consorzio Salumi Tipici di Cuneo: se l’accostamento supposto da tela periodico dovesse risultare veritiero, esprimiamo sin da ora la nostra solidarietà all’Associazione Libera Mondovì 2012 stessa ed a tutti i malaugurati cittadini che distrattamente daranno il voto alla lista Libera Mondovì: di collezionisti di poltrone, e quindi dei loro “amici”, di cui tanto ci lamentiamo su scala nazionale, che Dio ce ne scampi e liberi anche nel locale! Solidarietà anche ai salami tipici della provincia di Cuneo.

E se proprio, a quanto pare, l’Associazione sarà in una qualche maniera espressione dell’ASCOM, o supportata pesantemente da essa, per lo meno, ci domandiamo come nel 2012 si possa ancora pensare a liste che in maniera predominante non hanno che a cuore gli interessi di “bottega” di una parte ben specifica della cittadinanza quando si dovrebbe mettere al centro del discorso politico il cittadino che sia esso imprenditore, commerciante, insegnante, operaio, pensionato, studente, ecc… Alla fine della giornata siamo tutti cittadini.

I cittadini devono essere al centro delle politiche da mettere in atto, non solo una parte di essi, e solo il MoVimento 5 Stelle, che non risponde a partiti o lobby, se non quella dei cittadini, può garantire tutto ciò.

Infine, non ce ne vogliano gli amici commercianti ai quali va tutta la nostra solidarietà per la situazione drammatica in cui versano a Mondovì, ma dov’erano e soprattutto dov’era il loro “capo” e mentore politico, quando Mondovì veniva devastata dal punto di vista della crescita spropositata della Grande Distribuzione Organizzata proprio a scapito dei piccoli commercianti del Monregalese?!?!?

Beh può capitare che chi è intento a “ravanare” nei rifiuti, perda di vista gli interessi di altre associazioni, gruppi, fondazioni delle quali occupa poltrona…

Cercansi buoni veterinari disperatamente…

Fabrizio Biolé, vice capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle
e MoVimento 5 Stelle Mondovì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *