FABIANA DADONE IN GRANDA 28-30 giugno 2013

0Dopo vari week-end passati tra Roma, siti oggetto di ispezioni a 5 Stelle (ACNA di Cengio e cantiere TAV di Chiomonte su tutti) e altre province del Piemonte per incontri con i propri conterranei, Fabiana Dadone, Cittadina Eletta alla Camera dei Deputati per il MoVimento 5 Stelle, passerà l’ultimo fine settimana di giugno in Granda.

E non sarà un week-end di riposo visti gli innumerevoli impegni organizzati dagli attivisti pentastellati locali che vedranno la sua partecipazione.

Si inizia venerdì 28 giugno, a Mondovì dove, dalle ore 20,45, presso la Sala delle Conferenze comunale di Corso Statuto, 13, Fabiana Dadone incontrerà i propri concittadini: dopo una doverosa e quanto mai necessaria relazione circa l’operato dei parlamentari del MoVimento 5 Stelle, viste le notizie scarse e distorte fornite dai media mainstream, Fabiana Dadone sarà lieta di rispondere alle domande dei convenuti.
Il mattino dopo, sabato 29 giugno, dalle ore 9 fin verso le 13, Fabiana Dadone presenzierà al gazebo del MoVimento 5 Stelle Mondovì di Corso Statuto, 22.

Domenica 30 giugno Fabiana Dadone sarà quindi ospite del MoVimento 5 Stelle Cuneo: al mattino, dalle ore 9 circa, sarà al punto di contatto di Corso Nizza, 30 (angolo Corso Dante) presso il quale avrà il piacere di incontrare i simpatizzanti, e non, cuneesi del MoVimento 5 Stelle. Alla sera l’appuntamento sarà, dalle ore 21, presso la Sala Comuanle di Via Schiaparelli, 15, per un altro incontro dibattito.

Come per ogni appuntamento del MoVimento 5 Stelle, sebbene cambino i ruoli, sebbene da semplici cittadini-attivisti si possa essere diventati Consiglieri Comunali, Regionali o addirittura Parlamentari, la partecipazione della cittadinanza tutta è di fondamentale importanza non solo per la riuscita degli incontri, ma per il prosieguo ed il successo del progetto del MoVimento 5 Stelle: vi aspettiamo numerosi “armati” di domande, proposte e progetti e, perché no, critiche. Solo una cittadinanza attiva e consapevole, fuori o dentro le istituzioni, non potrà che far uscire l’Italia dall’impasse in cui si trova. Non potranno riuscirci di certo i partiti tradizionali, i politici di professione, maestri dell’inciucio fine a stesso, mirato al perpetuarsi di una casta che ha spadroneggiato negli ultimi venti anni, e forse più, in Italia.

Loro non molleranno mai, noi neppure…

MoVimento 5 Stelle del Cuneese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *