Attività Consigliare ed extra del MoVimento 5 stelle Mondovì

Oltre al ricorso al TAR circa l’assenza di quote rosa nella neo-giunta Viglione di cui s’è data notizia nei giorni scorsi e che sarà depositato nella sede competente a tempo debito, il MoVimento 5 stelle Mondovì ha presentato nei giorni scorsi i propri primi atti formali che giungeranno a breve all’attenzione del Sindaco e della Giunta.

In primis, il Consigliere Federico Costamagna, in linea con quanto avviene in Comuni più piccoli dalle finanze ancor più disastrate di Mondovì ed in linea con il credo del MoVimento 5 Stelle secondo il quale l’attività politico-amministrativa dev’essere equiparato ad un volontariato al servizio della collettività, ha presentato formale rinuncia ai gettoni di presenza. Cifra modesta quelle che Costamanga, studente e lavoratore saltuario, lascerà nelle casse del Comune ma che potrebbe diventare ben più consistente se anche gli altri Consiglieri ed Assessori, alcuni dei quali noti ed affermati professionisti, seguissero il suo esempio. La cifra annualmente accantonata potrebbe venir destinata collegialmente dal Consiglio a chi più bisognoso e/o per progetti di pubblica utilità e/o ad associazioni di volontariato che operano sul territorio monregalese.

Inoltre il MoVimento ha presentato un’interrogazione scritta circa lo stato di apparante abbandono e dissesto che alcune aree della Zona Industriale presentano. Particolare attenzione si pone sui tombini installati che da un primo riscontro parrebbero non essere a norma con il traffico veicolare tipico di una Zona Industriale: la risposta all’interrogazione da parte dell’ Assessore Rosso farà luce sulla questione.

Infine per tutti i sabati di luglio il MoVimento 5 Stelle Mondonvì sarà presente, dalle 9,00 alle 12,30, con un proprio gazebo in prossimità del civico 22 di Corso Statuto: oltre ad essere a disposizione dei propri concittadini per decidere assieme quali iniziative intraprendere, il MoVimento 5 Stelle raccoglierà firme a sostegno della richiesta di censimento degli immobili che è pervenuta da parte del Forum nazionale Salviamo il Paesaggio a tutti i Comuni italiani, Mondovì inclusa. Si raccoglieranno altresì firme per la proposta di legge di iniziativa popolare “Quorum zero più democrazia”, referendum e democrazia partecipata temi cari al MoVimento 5 Stelle. Infine, visti i recenti tagli al trasporto pubblico ferroviario che hanno colpito la Granda ed anche Mondovì tornerà ad essere distribuito il questionario “COme mi muovo”.

In allegato la lettera di rinuncia al gettone e l’interrogazione su via Aosta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *