ANCORA PERPLESSITA’ CIRCA LA GESTIONE DELLA PISCINA

A seguito dell’interrogazione di recente presentata e delle dichiarazioni a mezzo stampa rilasciate dal Gestore della Piscina Comunale siamo nuovamente ad esternare le nostre perplessità circa il futuro della gestione corrente.piscina

In attesa della risposta da parte dell’ Amministrazione Comunale alla nostra interrogazione circa la piscina, che siamo certi non tarderà ad arrivare e nei tempi prescritti dalla legge, e stupiti dalle poc’anzi menzionate dichiarazioni a mezzo stampa da parte del Gestore dell’impianto che tra l’altro attribuisce la connotazione di “strumentali e diffamatorie” alle osservazioni mosse dal MoVimento 5 Stelle Mondovì (ma a noi interessano più i commenti e segnalazioni degli utenti), siamo a riportare alcuni stralci della nota integrativa al bilancio 2012 della società che gestisce la Piscina Comunale:

“Considerazioni sull’esercizio 2012 e prospettive future”: “Inoltre la Piscina Comunale di Mondovì, di cui la Società è concessionaria dal 2010, ha portato notevoli incassi che hanno permesso di dare la possibilità di pagare spese che la Società deve affrontare per risollevarsi dalle problematiche economiche”.

“Gestione Piscina Comunale di Mondovì”: “La Piscina è senza dubbio uno dei migliori appalti aggiudicati e sin da subito si è riusciti a lavorare molto bene, che tra l’altro si sono rivelate ottime, ma nel complesso la piscina ha avuto entrate notevoli, nonostante ci sia stato un aumento delle spese di riscaldamento essendo passato al teleriscaldamento”.

Quanto sopra per rimarcare che economicamente per il gestore l’investimento a Mondovì è stato altamente proficuo e che quindi siamo sicuri non avrà problemi ad aumentare lo standard qualitativo del servizio da offrire senza aumentare i costi dei biglietti d’ingresso, corsi e quant’altro.

D’altro canto ci preme sottolineare alcune peculiarità riscontrate nella lettura della Nota Integrativa e sempre dal Capitolo“Considerazioni sull’esercizio 2012 e prospettive future” riportiamo: “Nonostante i disagi economici lasciati dal passato Consiglio di Amministrazione, l’attuale Consiglio della E.S.L. Nuoto Torino si ritiene soddisfatto, proprio perché la Società è in grado di pagare tutte le rateazioni richieste puntualmente. Tali problematiche che continuano a destare preoccupazione poiché non sono stati ancora superati, si riesce a chiudere anche il bilancio 2012 con un piccolo utile, considerando anche che gli impianti estivi (Pellerina e Verbania) quest’anno sono riusciti a lavorare piuttosto bene, come del resto anche gli impianti invernali (Vigone e Mondovì). Il Consiglio di Amministrazione è riuscito a pagare ogni mese la rata Equitalia di un importo mensile di € 11.000,00, a volte con qualche difficoltà, essendo un debito comunque totale di di € 788.815,77. E la fine della rateizzazione è sempre più vicina essendo riusciti a pagare la rata n. 39 su 72 richieste. Il Consiglio di Amministrazione si ritiene soddisfatto, comunque, di portare avanti questa situazione, anche se significa anni di sacrifici che però consentirà poi finalmente di chiudere definitivamente questo debito”.

Inoltre nel paragrafo “Piscina Comunale del Comune di Mondovì” si legge: “A tal proposito è importante far presente che la Società ha contattato il Comune di Mondovì per poter avere la proroga anticipata di ulteriori 5 anni, come previsto dal contratto di concessione, firmato da entrambi nel 2010 con contributo di € 54.000,00 annui e che il Comune ha risposto in maniera positiva. Si è quindi in attesa di definire la pratica per poter così prorogare la gestione fino al 2020. Inoltre la Società è venuta conoscenza che il Comune di Giaveno sta preparando una gara d’appalto per la gestione della Piscina Comunale invernale (aperta quindi 11 mesi l’anno) e che è assolutamente intenzionata a partecipare. Tale impianto, non essendo particolarmente grande, prende però gran parte della Val di Susa ed è quindi un impianto di notevole importanza”.

Per completezza di informazione la Piscina Comunale di Giaveno è ora gestita dallo stesso Gestore di quella di Mondovì.

A parte l’italiano a volte maccheronico, a noi pare di poter dire che, leggendo la Nota Integrativa, che i conti tornino, eccome se tornano…altro che osservazioni “strumentali e diffamatorie” le nostre: in attesa della documentazione richiesta all’Amministrazione Comunale, che ci permetterà una più attenta analisi dei numeri riguardanti il gestore, la Nota Integrativa da sola, oltre alla parte descrittiva, menziona dei numeri che a prima vista sono da “brividi”.

Sarà una gestione da “brividi” che si vuole per la Piscina Comunale di Mondovì, magari fino al 2020 come auspica l’attuale gestore?

Noi dal nostro canto continueremo a vigilare sull’operato e sulle scelte del Comune, cosa che facciamo di prassi, essendo opposizione in Consiglio. E soprattutto vigileremo sull’operato del Gestore della piscina pronti a raccogliere segnalazioni di ogni tipo da parte dei fruitori del servizio.

MoVimento 5 Stelle Mondovì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *