L’acqua Pubblica secondo noi

Mondovì – Il dibattito scaturito a causa delle ultime bollette dell’acqua con aumenti non indifferenti che i monregalesi si sono viste recapitare, non ci può lasciare indifferenti e ci teniamo ad esprimere quella che è la nostra posizione in merito all’acqua pubblica.

Iniziamo ricordando a tutti i monregalesi che la vittoria referendaria di Giugno ha stabilito che l’acqua è un bene pubblico da cui non si può ricavare profitto.Acqua Pubblica.jpg Ne consegue che la gestione dell’acqua pubblica dovrà essere affidata a società senza fine di lucro partecipate di cittadini. Gli eventuali utili dovranno essere investiti in migliorie lungo tutta la filiera, dalla captazione fino alle fognature. Questo è quanto il Movimento Cinque Stelle di Mondovì ha in programma in vista delle prossime elezioni comunali: la sostituzione della società per azioni Mondo Acqua con una società di carattere pubblico costituita da un consiglio d’amministrazione formato da un esponente del comitato per l’acqua pubblica e da personalità provenienti dal settore giuridico, ingegneristico e ambientale. L’attività del cda sarà visionata da un comitato di controllo costituito da lavoratori dell’azienda acqua pubblica, da ambientalisti e da consumatori.

Si potrà notare l’assenza di personalità politiche in tali organismi, poiché non vorremo ritrovarci il solito carrozzone mal gestito dai soliti politici di secondo piano o trombati, salvo naturalmente le dovute eccezioni.

Concludiamo ribadendo che l’acqua è un bene di tutti come l’aria che respiriamo ed è quindi dovere dei monregalesi mantenerla tale e fare si che questa sia distribuita ad un prezzo non marcato da logiche di profitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *